Manichini Schläppi 2200 alla casa d’aste Christie’s per Audrey Hepburn

Christie’s ha recentemente ospitato a Londra una mostra della collezione personale di Audrey Hepburn, esposta su manichini Schläppi 2200, della durata di cinque giorni, precedenti l’asta. 1 degli abiti esposti sono creazioni di Hubert de Givenchy per Audrey Hepburn negli anni ‘70, ‘80 e inizio anni ‘90. Givenchy e Hepburn si erano conosciuti nel 1954,…

Collezioni in primo piano
Distributore correlato
Marzia Ricchieri | 12 October 2017

Christie’s ha recentemente ospitato a Londra una mostra della collezione personale di Audrey Hepburn, esposta su manichini Schläppi 2200, della durata di cinque giorni, precedenti l’asta.

1 degli abiti esposti sono creazioni di Hubert de Givenchy per Audrey Hepburn negli anni ‘70, ‘80 e inizio anni ‘90. Givenchy e Hepburn si erano conosciuti nel 1954, durante le riprese del film interpretato dalla Hepburn: Sabrina. Da quel momento, i due avrebbero sviluppato un’amicizia durata 40 anni, che sfociò nella creazione di alcuni dei pezzi più famosi di Givenchy. Ricordiamo, tra gli altri, gli vestiti di Audrey Hepburn per le sue apparizioni in Vacanze romane, Colazione da Tiffany, Sciarada e My Fair Lady..

Un impermeabile Burberry e uno smoking di raso nero di Yves Saint Laurent degli anni ’80 sono presenti nella collezione insieme a pezzi firmati da Valentino, Ralph Lauren ed Emporio Armani. Christie’s ha esposto i 25 manichini in tre stanze, ciascuna delle quali con uno Schläppi 2227.02 posto al centro del palco. Ogni abito riflette lo stile distintivo di Audrey Hepburn, notato da Givenchy e frutto della sua semplicità che la contraddistingueva.

Non è la prima volta che Audrey Hepburn e la collezione Schläppi 2200 si uniscono – la recente mostra di Givenchy in onore della Hepburn, ospitata dalla Expo Fondation Bolle a Morges, Svizzera, ha esibito la stessa collezione di manichini. Gli schizzi di Givenchy presentati durante la mostra riflettono la stessa eleganza delle forme che ha reso famosa la collezione 2200. E ancora, Givenchy ha usato la collezione 2200 per la sua prima maggiore retrospettiva ospitata dal Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid. Altre organizzazioni hanno utilizzato con successo la collezione 2200, tra le quali il Barbican per la mostra ‘The Vulgar’, il Met Museum per il suo evento ‘Countess Jacqueline de Ribes’ e la AMO – Arena Museo Opera di Verona – per il suo tributo a Maria Callas.

Alla mostra in onore di Audrey Hepburn, il 4 ottobre scorso è seguita la vendita all’asta della sua collezione personale presso la casa d’aste Christie’s..

Visita la nostra pagina Schläppi 2200 per maggiori informazioni sulla collezione. Per vedere altre collezioni Schläppi visita qui la nostra pagina dedicata.

Iscriviti al blog di Bonaveri

Stay in touch with news and updates from our world of retail, art and fashion.

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
Torna su